Elena Pulcini

By 13 febbraio 2018Candidati
lista insieme

Elena Pulcini Lista Insieme

Elena Pulcini ha studiato a Firenze e a Parigi, ed è professore ordinario di Filosofia sociale presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Firenze; insegna presso il Dipartimento di Lettere e filosofia di Firenze.

Da sempre interessata al tema delle passioni, dell’individualismo moderno e del legame sociale, ha sviluppato in quest’ambito anche una riflessione sul soggetto femminile. Più di recente, ha concentrato la sua attenzione sulle trasformazioni epocali e le sfide radicali dell’età contemporanea (tra cui la sfida ecologica) e sui possibili fondamenti emotivi di una nuova etica: proponendo una filosofia della cura per l’età globale.

Tra i suoi lavori più recenti, alcuni dei quali tradotti nelle principali lingue europee (inglese, spagnolo, tedesco):  L’individuo senza passioni. Individualismo moderno e perdita del legame sociale (Bollati Boringhieri, 2001); Il potere di unire. Femminile, desiderio, cura (Bollati Boringhieri, 2003); La cura del mondo. Paura e responsabilità nell’età globale (Bollati Boringhieri 2009); Invidia. La passione triste (Il Mulino 2011); “Specchio specchio delle mie brame”…Bellezza e invidia (Orthotes 2017). E’ co-curatrice di: Filosofie della globalizzazione (ETS, 2001), Umano post-umano. Potere, sapere, etica nell’età globale (Editori Riuniti, 2004); Felicità italiane. Un campionario filosofico (Il Mulino 2016).

Su questi temi ha partecipato e partecipa come speaker a convegni accademici in Italia e all’estero.

Oltre al lavoro scientifico-accademico, tiene conferenze presso Associazioni culturali, istituzioni politiche, associazioni civiche, associazioni femminili e ambientaliste.

E’ stata ospite di varie trasmissioni televisive (tra cui Rai Educational, Ballarò, Quante storie, Milleeunlibro, Sottovoce, Lo stato dell’arte, Agorà), e partecipa a molte trasmissioni radiofoniche, organi di stampa (quotidiani, rotocalchi, riviste mensili) per interviste e dibattiti su temi sociali, politici, culutrali. E’ stata collaboratrice di Repubblica toscana.

Lascia un commento