Zanella e Frassoni: Gli uomini assumano problema del femminicidio

By 28 febbraio 2018lista insieme, Politica
femminicidio

“Un ennesimo atto di violenza in cui la vittima è donna, moglie e madre. I dati ci dicono che negli ultimi quattro anni piu’ del 25% degli omicidi sono femminicidi. La situazione è drammatica: parliamo di una donna che già era stata vittima di aggressioni da parte del marito e che aveva reagito per vie legali attraverso la separazione, ma ci sono certi uomini che si sentono di avere in mano vita e morte della propria moglie e delle proprie figlie come ha dimostrato la tragedia di oggi a Cisterna di Latina”. Cosi’ Luana Zanella, coordinatrice nazionale dei Verdi e Monica Frassoni co-presidente dei Verdi Europei entrambe tra i promotori della lista Insieme che proseguono.

“Solo nei primi dieci mesi del 2017 – ricordano le due esponenti dei Verdi – le donne vittime di omicidi sono state 114, ed è un dato che non possiamo permettere in un paese considerato ‘civile’ come l’Italia. Per questo tra le proposte programmatiche della Lista Insieme abbiamo previsto di inserire negli ospedali il ‘codice rosa’ per assistere donne e ragazze vittime di violenza. Dobbiamo lavorare per rafforzare le tutele legali a persone che nel momento in cui gli viene tolta la vita, spesso avevano già denunciato aggressioni, molestie e stalking, per impedire che avvengano ancora drammi come quello a cui abbiamo assistito oggi e a cui assistiamo con una frequenza inaccettabile. Crediamo anche che sia arrivata l’ora in cui gli uomini assumano come problema della differenza maschile, la violenza sulle donne. Alcuni hanno cominciato gia’ a farlo, ma non basta”, concludono Zanella e Frassoni.

Join the discussion 2 Commenti

  • dante regazzi ha detto:

    sono d’accordo. occorre un salto qualitativo prima di tutto nei rapporti uomo- donna ma anche nei rapporti fra le persone e fra i popoli, ( e perche’ no anche fra gli esseri viventi e più in generale con l’ambiente ) e non possono continuare ad essere improntati sulla forza delle armi o delle economie, ma debbono essere improntati sul reciproco rispetto. E’ una illusione? spero che prima o poi ci si incammini su questa strada. Auguroni a tutti.

  • Davide Zerillo ha detto:

    Sono perfettamente d’accordo; questo grave problema va risolto, perché non è più tollerabile tutto questo!!!

Lascia un commento